Home

nonricordoquantoamorefosseilribesv

Non ricordo
quanto amaro
fosse il ribes rosso
Non ricordo
quanto arcano
fosse il ribes rosso


Sai fischiare Johanna?
Dall'altra parte del fiume
ciottolini ciottolini
ciottolini
quanta rabbia messa
nel gettare
l'immondizia nel mare
questo intorno
di civiltà
questo sintomo
di civiltà
così selvaggia.
Eterno rovescio.
Ti taccheggio
la clessidra
dentro il petto.
Uomo,
se rifletti nelle tue rughe
l'umido e il secco
non si sono mai
distratti.

La pignoleria
con la quale
mordi il laccio
La pignoleria
con la quale
mordi il legno
Tarlo simpatico
Nella sponda
sbatte forte
la mia fronte
nella notte.
Non riesco
nel cadere
certi tuffi
non si sa
fare
Cosa dici?
Quanto parli?
Questo importa?
-Dove lo metto

 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...